This is Manual
Arsenal
0
0
Lille

Marcatori

Cartellini

Infortuni

MVP

I. ERQUIAGA (Lille)

Video

Commenti

Alessio: partita tra due forti players....molto tattica e chiusa...mosse e contromosse...nn spettacolare ma a me è piaciuta molto...

AeD08052012: Trasferta durissima per i transalpini che si trovano di nuovo ad affrontare la prima della classe in questa Second davvero dura da affrontare. Garcìa schiera il suo modulo base, accorgimenti solo sui giocatori visto le tante assenze dovute, si narra, a contrasti avvenuti negli spogliatoi durante la settimana appena passata. Restano a casa Kouame, Diaby, Mepham, Caleta Car, Pereira, Sambia, Sangare.. motivi al momento sconosciuti ma le linee che scendono in campo dimostrano anche loro di aver qualità e capacità. Partita molto tattica, spazi chiusi, ritmi equilibrati e le compagini che provano a imporre i propri stili di gioco. Equilibrio totale, l occasione vera capita al 90 dopo che Wood manda al Bar Rodon , ma tutto quello che crea lo spreca malamente a tu per tu con Maignan. Pareggio che ci sta, ma nessuno scandalo sei quella palla fosse entrata.. in partita così l errore può condizionare il risultato. L Arsenal continua comunque la scalata.. Lille che ancora non ha un identità definita.

ramses: Nella splendida cornice dell'Emirates, arriva il Lille, compagine grintosa e da non sottovalutare mai. Inglesi con tutto il reparto offensivo in infermeria fatta eccezione per il sempre roccioso Wood, non avendo provato nulla in settimana il mister dedide di partire comunque con il suo classico modulo, chiedendo un sacrificio ad un paio di giocatori spostandoli fuori ruolo. Partita bloccata e poche occasioni, un paio di folate dei francesi sul finire del secondo tempo ed occasione clamorosa sbagliata al 90' per gli inglesi, ma con tutta la partita sulle gambe la punta dell'Arsenal non è lucida e la spara in faccia al portiere, che ringrazia e mantiene inviolata la porta. Complimenti al Lille squadra piacevole da affrontare che farà un bel cammino in questa second, Inglesi che danno il meglio di se fuori casa, tra le mure amiche le aspettative del pubblico fanno tremare le gambe e non si riesce a dare il massimo.