This is Manual
Leeds
2
1
Ajax

Marcatori

B. BRERETON (1)

H. BARNES (1)

S. LAMMERS (1)

Cartellini

Infortuni

MVP

B. BRERETON (Leeds)

Video

Commenti

VinAllegro: Grande Michi, grazie per le belle parole! Rinnovo i complimenti canide!

j_y_park: Arrivano i più forti in casa Leeds,e per l’occasione Elland Road si riempie e si veste a festa. Poco da aggiungere alla disamina perfetta di Vale, Ajax che poteva avere la partita in pugno ma che ha concesso troppo in ripartenza lasciando spazi nella zona centrale del campo,zona sulla quale il Leeds è riuscito a creare le giuste proposte offensive e ribaltare il match. Sicuramente partita sofferente, sicuramente l’Ajax non meritava la sconfitta. Man of the match Brereton,ma focus personale su Onana, 13 milioni di ingaggio, il cuore del presidente batte per lui da tempo, storia d’amore che probabilmente finirà questa estate,ma pure oggi ha dimostrato quanto siano giustificati quei soldoni. Concludo salutando un compagno di infinite amichevoli e infinite bastonate ricevute,un mentore e maestro,un amico sincero,che sicuramente mi sta preparando la festa al ritorno! Cagna!

VinAllegro: Trasferta mattutina in terra inglese per i Lancieri che si presentano sereni, calmi e concentrati. Ne esce fuori un match equilibrato, che porta la prima sconfitta per gli Olandesi, nel match che forse più di tutti avrebbe dovuto vederci uscire dal campo almeno con un punto. Match da tripla sia chiaro, nulla da recriminare sulla vittoria di Michi. La grossa differenza col campionato passato credo sia la gestione emotiva diversa, dove se in precedenza un vantaggio si trasformava in concentrazione e gestione del risultato, la poca tensione attuale ci porta come in passato a viverla la partita da amichevole alla ricerca del gol, scoprendo ovviamente il fianco in fase difensiva, e se a volte questo si trasforma in più gol segnati, altre, come in questo caso, si trasforma in una sconfitta. Soddisfatti della prova, finalmente in pace e amore con il modulo e con i ricordi del campionato passato sempre più vaghi e lontani, facciamo i complimenti a Michele, abile a ribaltarla nel momento in cui sembrava un match in pieno controllo e player con il quale giocherei ore e ore senza mai stancarmi. Come cantavano gli 883, ce ne torniamo a casa con le pive nel sacco, ma senza cercare l’autogrill nel nostro caso!!!